Marketing e vendite:due facce della stessa moneta

marketing e vendite sono due facce della stessa moneta

Marketing e vendite sono due facce della stessa moneta, cioè della tua attività

Una vendita avviene in due fasi. La prima fase è una profonda comprensione del cliente che vogliamo servire. La seconda fase è l’atto di interagire con quel cliente. Bernadette Jiwa

Nella mente dell’imprenditore spesso c’è confusione nell’identificare che cosa sia il marketing e a che cosa serva specificamente. È facile liquidare l’idea del marketing come “pubblicità” e in base a quello fare le scelte più dissennate sulla base di:

  • consiglio degli amici
  • lettura occasionale su qualche social
  • visita del commerciale di turno, facente funzione di consulente marketing per l’agenzia web
  • e naturalmente l’immancabile “cugino”, per identificare un appartenente alla cerchia più o meno stretta di parenti

Conosci il tuo cliente?

In realtà tutto quello che è compreso nella sfera del marketing riguarda la “preparazione”, l’attenzione e lo studio delle necessità di un tipo specifico di cliente, del quale io conoscerò così bene bisogni e paure da essere in grado di fornirgli il miglior aiuto per la soluzione del suo problema.

Non possiamo permetterci di andare sul mercato offrendo prodotti che risolvono approssimativamente problemi generici di persone che non conosciamo a fondo.

Non possiamo più farlo.

Siamo tutti sensibili, attenti, sempre più colpiti dalle nostre necessità, eppure il mercato quasi sempre offre soluzioni generiche.

Ci ostiniamo a seguire il gregge di pecore che offre qualcosa “perché gli altri fanno altrettanto” salvo poi lamentarci quando arriva un Amazon e spariglia le carte.

Togli le barriere

In questi giorni il nuovo spot di Amazon non parla di prezzi e offerte, parla di “restituzioni semplici” e “spedizione senza spese”.

Questo vuol dire avere capito quali sono le barriere mentali che ostacolano l’acquisto da parte delle persone.

Risolti quei problemi il cliente è pronto ad aprire il portafoglio e digitare il numero della carta.

il prezzo non è un problema.

ma se il tuo cliente non ha un problema, allora non è un cliente

Scarica qui un modello con le domande che devi porti prima di parlare al tuo cliente ideale.

Senza una risposta a queste domande è difficile che ti ascolti, è difficile che ti riconosca come una risposta ai suoi problemi, è facilissimo che ti confonda e ti confronti sul prezzo con i tuoi concorrenti.

Non mi stanco mai, anzi un po’ mi stanco, di ripetere ai miei clienti questo concetto, “fare marketing” non ha senso se prima non c’è “pensare marketing”.

Esistono infiniti strumenti per fare marketing, ma un solo strumento per pensarlo, la mente dell’imprenditore.

E senza una attenta e continua analisi è totalmente inutile gettare soldi nel camino sperando di “riscaldare la stanza”. Se e quando anche ottieni un po’ di calore (cioè qualche risultato) sarà sempre pagato ad un prezzo fuori misura rispetto a quello che puoi ottenere pensando prima a quello che va fatto.

Parliamone se vuoi, richiedimi una consulenza gratuita online. Non mordo, e tanto non posso farlo dal monitor di un notebook. Clicca qui adesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *